Visualizzazioni totali

domenica 5 maggio 2013

Bocconcini fritti di tacchino (con panatura alle mandorle)

Idea sfiziosa per un secondo veloce, che si presta anche per un antipasto stile finger food (a piacere si potrebbero infilzare gli spiedini con degli stecchini).
Cosa serve: 300/350 gr di polpa di fesa di tacchino a dadini abbastanza regolari e di dimensioni contenute, che avrete fatto macerare per un'oretta nella salsa di soia, 100 gr di mandorle tritate miste al pangrattato di mais (3-4 cucchiai), 2 uova battute, olio di girasole per friggere, sale alla fine.
 
Procedimento: togliere la carne dalla soia e passarla prima nell'uovo battuto poi nella panatura. Friggerla in olio ben caldo e non appena dorata passarla prima sulla carta assorbente, poi salarla. Servire la frittura caldissima.
Anche questa da provare! 

Nessun commento:

Posta un commento