Visualizzazioni totali

sabato 8 dicembre 2012

Timballo di tagliolini in crosta di frolla salata


Iniziamo il rodaggio con i piatti da preparare quando ci sono ospiti, visto che le feste si avvicinano.
Non lasciatevi ingannare dal nome, non è poi così complicato prepararlo, occorre solo un po' di pazienza e fare attenzione a qualche passaggio. Il risultato sarà garantito, ve lo assicuro.
Cosa ci serve. Per la frolla salata: 300 gr di farina (200 gr 00 e 100 gr 0), 150 gr di burro a pezzetti, 3 tuorli, un pizzico di sale, un cucchiaio di zucchero, mezzo cucchiaino di lievito istantaneo per torte salate. Per il ripieno:  250 gr di tagliolini secchi, 300 gr di funghi champignon, 200 di piselli, 100 gr di prosciutto cotto a dadini, 100 gr di pancetta affumicata a dadini, una piccola scamorza dolce a dadini, mezzo litro di besciamella (fatta da voi o, se volete velocizzare, già pronta), abbondante parmigiano grattugiato, pepe nero macinato. 
Procedere in questo modo: preparate la frolla nel modo abituale e formate due dischi, uno leggermente più grande dell'altro.  Con quest'ultimo rivestite uno stampo con bordo sganciabile di medio diametro (22-24 cm) inserendovi prima la carta forno, creando anche un bordo alto più o meno 4-5 cm. Stendere il secondo disco che dovrà completamente rivestire la preparazione, perciò occhio alle dimensioni.  Mettete sia lo stampo che il secondo disco di frolla in frigo. Nel frattempo lessate i tagliolini, passateli poi sotto l'acqua fredda (mi prenderò il cazziatone di qualche purista, ahh la pasta non va passata in acqua freddaaa) però a mio avviso è necessario a farla mantenere di una buona consistenza e non fare assorbire troppo condimento. Conditeli con metà besciamella (abbastanza fluida)  e metà dei funghi e piselli cotti in precedenza. Aggiungere la metà anche degli altri ingredienti e mescolare con delicatezza . Versare uno strato di pasta nel guscio di frolla, versarci sopra parte del condimento (besciamella, verdure ecc), stavolta anche la scamorza a dadini, il parmigiano grattugiato ed una spolverata di pepe. Fate poi il secondo strato  procedendo come per il primo. Chiudere con il disco di frolla facendolo aderire bene a quello sottostante .
Cuocere in forno già avviato a 185° per una buona mezz'ora, fino a quando la frolla sarà leggermente colorita.Togliere dal forno e lasciare stiepidire. Sganciare poi il bordo dello stampo e trasferire il timballo su un piatto da portata. Assolutamente garantito, non ne avanzerà neanche una briciola. ;-)

1 commento: