Visualizzazioni totali

lunedì 26 novembre 2012

Alfajores de maicena e barrette bounty

L'occasione è stata una visita a dei cari amici. Cercavo una ricetta per utilizzare il dulce de leche (crema al caramello arrivatami direttamente dall'argentina) ed ho trovato questa degli alfajores de maicena. Per le barrette bounty ho seguito la ricetta della mia amica Valeria nel suo blog baronessasenzacorona.it (quadrotti al cocco), dandogli ovviamente una forma diversa.
I primi dolci , quelli sudamericani, sono molto semplici da preparare e di sicuro gradimento .
Ricetta trovata in rete, niente male davvero. Montate 120 gr di burro morbido con 100 gr di zucchero, poi 3 tuorli 1 alla volta, poi 120 gr di farina e 180 di maizena cui avrete aggiunto un cucchiaino scarso di lievito per dolci, un pizzico di bicarbonato ed uno di sale. Tenere in frigo 3 ore, poi stendere l'impasto e tagliate formando dei dischetti (non troppo sottili). Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti (non devono colorarsi troppo, solo leggermente dorati)   ed chiudere i dischetti 2 a 2 mettendo nel mezzo un cucchiaino di lulce de leche. Spolverare di zucchero a velo e servire.
Per le barrette al cocco/cioccolato fondente vi rimando al blog della mia amica.
Anche quelli sono vivamente consigliati.  ;-)   

giovedì 1 novembre 2012

Cornetti con gocce di fondente


Dopo tanto pensarci eccoli qua, niente male per essere un primo esperimento. Non aspettatevi quelli sfogliati del bar o  procedimenti laboriosi ; questi cornetti sono alla portata di tutti, richiedono solo un po' di attenzione nel formare l'impasto. Ecco cosa occorre: 200 gr di farina manitoba, 200 gr di farina 00, mezza bustina di lievito di birra secco, 100 gr di burro morbido a pezzetti (più la qualità del burro è elevata migliore sarà il risultato), 2-3 cucchiai di zucchero, poco latte a temperatura ambiente, gocce di cioccolato fondente per il ripieno, zucchero a velo per guarnire.
Procedere in questo modo: mescolate tra loro farine, lievito secco e lo zucchero.
Nel mio caso ho avviato la planetaria alla minima potenza aggiungendo a filo il latte fino a raggiungere una consistenza media (soda ma non dura). Alla fine ho incorporato il burro morbido a pezzetti ed ho lasciato impastare per alcuni minuti. La pasta dovrà essere morbida e malleabile.
 Dopo una lievitazione di circa 2 ore ho steso la sfoglia col mattarello in rettangoli (più o meno l'ampiezza di un tagliere rettangolare, quelli dimensioni standard di ikea o eataly) aiutandomi con un po' di farina.
Ho poi ricavato dei triangoli in cui ho inserito il cioccolato, premendo bene con il palmo della mano per non farlo fuoriuscire. Infine ho arrotolato stretto dalla base fino al  vertice. Se fate un tentativo vedrete che è più facile a farsi che a dirsi. Ho poi messo i cornetti sulla placca del forno leggermente distanziati tra loro, lasciandoli raddoppiare di volume nel forno spento. Senza toglierli dal forno ho avviato la temperatura a 180° ed ho lasciato cuocere per circa 20 minuti. Dovranno essere leggermente dorati, attenzione a non cuocerli troppo perchè perderebbero morbidezza. 
Una volta freddi (io ne ho assaggiato uno tiepido, mamma che bono) cospargerli di zucchero a velo. Saranno graditi a tutti, grandi e piccoli. A casa mia sono durati poche ore. :-D