Visualizzazioni totali

sabato 6 ottobre 2012

Strudel salato

Questa è una bella pensata, specie quelle sere in cui ti mancano le idee per mettere insieme la cena, oppure vuoi preparare una cosa originale e non sai dove sbattere la testa.
Non è difficile da fare e si presta a numerose varianti.
Procedete così: la pasta strudel consiste nella cd. "pasta sciocca" cioè un impasto fatto con 250 gr. di farina (meglio zero, in alternativa anche la doppio zero), un  cucchiaino abbondante di lievito istantaneo per torte salate e focacce, poco sale, un cucchiaio di olio e.v. ed acqua quanto basta ad ottenere un impasto malleabile ma consistente, che poi stenderete su uno strofinaccio pulito con il mattarello (sfoglia sottile, mi raccomando). Se la pasta sarà abbastanza soda e asciutta non dovrete cospargere di farina lo strofinaccio, altrimenti fatelo! Poi si passa alla farcitura. Io ho utilizzato 300 gr. di spinaci a vapore salati e irrorati con un filo di olio,  2 patate cotte a dadini (sbucciate) con un filo di latte ed un filo di olio (poi salate un poco e spolverate di pepe), 2 fettine di prosciutto crudo a pezzetti, 2 sottilette a pezzetti (i "puristi potranno usare la scamorza affumicata, niente mozzarella perchè rilascia liquido).
Si distribuisce poi la farcitura su tutta l'ampiezza della sfoglia, lasciando liberi i bordi  e si arrotola il tutto aiutandosi con lo strofinaccio. Sigillare bene i bordi laterali. Passare la superficie dello strudel con lo scottex imbevuto di olio (oppure usando un pennello di silicone) e trasferirlo messo per obliquo su una teglia rettangolare (quelle piatte in dotazione con il forno). Cuocere in forno preriscaldato per circa 25-30 minuti a 185°. Negli ultimi 10 minuti di cottura abbassare la temperatura a 170°. Servire tiepido. Ovviamente è possibile realizzarlo con altri ripieni a vs scelta, lasciate spazio alla fantasia. Buono sul serio. ;-)

Nessun commento:

Posta un commento