Visualizzazioni totali

domenica 16 settembre 2012

Risotto pomodori secchi e burrata


Volevo prepararlo da un po' e ne ho approfittato oggi, dato che il pranzo domenicale consente di dedicare maggior tempo agli esperimenti gastronomici.
Devo dire che la riuscita è stata eccellente, anche grazie alla qualità dei pomodori secchi che il mio ortolano del paese in Calabria ha voluto farli inserire tra le cose da portarmi a casa.
Ecco cosa occorre (per 3-4 persone):  220 gr di riso arborio (carnaroli o vialone nano), mezzo scalogno lasciato intero, brodo vegetale per cuocere il risotto, una abbondante manciata di pomodori secchi lasciati a bagno in acqua fredda per circa 3 ore, 200 gr di burrata, olio e.v., sale e pepe macinato al momento, una manciata di parmigiano reggiano.
Procedere così: tostare il riso nell'olio aggiungendo il mezzo scalogno e bagnare successivamente con il brodo, incorporandone poco alla volta. A metà cottura aggiungere i pomodori secchi già ammorbiditi tagliati a listarelle. A fine cottura la burrata, mescolando bene ed amalgamando a dovere. Poco prima di impiattare e a fuoco spento ultimare con una manciata di parmigiano reggiano ed una manciata di pepe. Aggiungere un po' di sale alla fine solo se necessario, dato che i pomodori secchi sono già stati  salati nel procedimento di essicazione. 
Buono e sfizioso, ottimo anche se avete ospiti. ;-)  

2 commenti: