Visualizzazioni totali

domenica 30 settembre 2012

POLENTA AL GRATIN (voglia di autunno)



Ormai non ci sono più scuse. Ufficialnente siamo in autunno e, dopo qualche giorno di caldo asfissiante, le temperature adesso rientrano nella norma. Perciò si passa a piatti adeguati alla stagione e la polenta rientra sicuramente tra questi.
Questa preparazione è molto comoda perchè consente di poterla anticipare di qualche ora, idea vincente se si hanno ospiti a cena.
Cosa occorre (per circa 4 persone):  300 gr di polenta bramata di ottima qualità da cuocere in un litro di acqua salata, un ragù di carne o salsiccia preparato a vs gusto, 200-300 gr di gorgonzola dolce, 1 fiordilatte, parmigiano reggiano, pepe nero da macinare al momento.
Quando la polenta sarà cotta versatela in una teglia rettangolare rivestita di carta forno,  dando uno spessore di 3-4 cm. Una volta fredda e solidificata copritela con la pellicola trasparente fino al momento di tagliarla, senza metterla in frigo. Darete una forma a piacere, a disco aiutandovi con un bicchiere di ampio diametro o a quadretti come ho fatto io (così non restano avanzi ritagliati).
Poi passarete al condimento, la metà sarà al ragù e dadini di fiordilatte, l'altra con gorgonzola ed una spolverata di pepe. Il formaggio non necessita fusione anticipata, basta metterlo a dadini sulla polenta tagliata. A questo punto non resta che passarla nel forno preriscaldato per circa 10-15 minuti al massimo a 185°. Servirla calda (spolverando prima quella rossa col parmigiano) e, credetemi, non avanzerà niente. E cmq, anche in quel caso, sarà un'ottima soluzione per il pranzo del giorno dopo, basterà solo scaldarla. ;-)

2 commenti: