Visualizzazioni totali

martedì 19 giugno 2012

Crocchette di zucchine


Fritte o non fritte? Questo era il dilemma. Ma, dato il caldo e tenendo comunque conto che al forno non sarebbero state ugualmente buone, ho optato per la prima soluzione.
Sono semplici ed ottime, per un aperitivo, un antipasto o, se in congrua quantità, un piatto unico.
Vi occorrono (per 4 persone): olio di girasole per friggere, 5-6 zucchine romanesche medie con i loro fiori, una fetta di pane casereccio ammorbidita nell'acqua e strizzata (solo la mollica), due fette di speck a listarelle, 1 tuorlo per l'impasto più l'albume per la panatura, pangrattato q.b., olio e.v., 2 spicchi di aglio, sale, curry, 1 sottiletta (ebbene si) a quadretti da inserire in ogni crocchetta.
Cuocere le zucchine ed i loro fiori a pezzetti nell'olio e.v. e l'aglio (che eliminerete presto), fino a quando saranno cotte ma non sfatte. Prima di ultimare la cottura salare ed aggiungere un pizzico di curry. Una volta freddate passatele al mixer (velocemente, lasciando nell'impasto dei pezzetti di zucchina) con la mollica bagnata, il tuorlo e lo speck.
Per ultimo, un po' di pangrattato, per rendere l'impasto della giusta consistenza.
Date la forma di crocchette, inserendo in ognuna un pezzetto di sottiletta (fidatevi che fusa è bona), passate nell'albume leggermente battuto  e poi nel pangrattato.
Friggere in olio di girasole ben caldo fino a doratura. Da mangiare calde o fredde, a vs gusto. Assolutamente da provare.  ;-)

2 commenti:

  1. ciao maria!!! non ho trovato la tua email quindi ti lascio qui i miei saluti! sono la daniela della spiaggia!!!!
    come promesso sono passata dal tuo blog!!!!
    un abbraccio a presto

    RispondiElimina
  2. Ciao Daniela! Scusa il ritardo della risposta. Mi trovi su facebook (Maria Furiati). Grazie di aver visitato il mio blog. A presto!

    RispondiElimina