Visualizzazioni totali

domenica 13 maggio 2012

Supplì "con vista panoramica"

Il titolo si deduce facilmente dalla foto, i miei supplì in bella vista con uno sfondo  casalingo con tanto di scorcio panoramico  :-D . Oltre alla forma occorre però badare anche alla sostanza e perciò vi indico gli ingredienti  e l'esecuzione di questo piatto rustico ma di sicura riuscita.
Procuratevi: 300 gr di riso arborio o carnaroli, un trito di sedano-carota e cipolla, 400 gr di passata di pomodoro di ottima qualità, 2 salsicce (anche queste di qualità superiore), 200 gr di piselli, olio e.v., brodo vegetale, sale, alloro, noce moscata, pepe nero macinato, 1 fiordilatte a dadini, 2 uova, pangrattato q.b., olio di girasole per friggere.
Esecuzione: fate ammorbidire il trito vegetale con olio e.v. ed un filo d'acqua, aggiungere le salsicce a pezzetti, la passata, ancora poco olio e gli aromi (tranne il pepe).
Fate cuocere lentamente fino a quando il sugo inizierà a profumare facendovi venire la bava alla bocca :-D.  Aggiungere i piselli che avrete cotto separatamente (non troppo) ed il riso, facendolo intridere bene di sugo per un po'.
Poi aggiungere il brodo volta per volta fino ad ultimazione della cottura. Fare freddare il riso su un grande piatto da portata, spolverandolo leggermente di pepe nero macinato ed incorporandovi  2 tuorli d'uovo.
Formare i supplì, inserirci dentro un dadino di fiordilatte, passarli nell'albume battuto e poi nel pangrattato più volte. Farli riposare in frigo per qualche ora. Procedere poi alla frittura.
L'olio deve essere ben caldo ma non bollente, per non rischiare di bruciarli e consentire al fiordilatte di fondere a dovere all'interno del supplì. Una volta fritti, passarli su carta assorbente e servirli caldi.
Provateli, ne vale la pena. ;-)

sabato 5 maggio 2012

Mousse di baccalà al latte su crostini


E' un modo semplice e sfiziosissimo di preparare il baccalà, che non piace a molti eccezion fatta per i famosi filetti fritti in pastella. La dose è sufficiente per un antipasto per circa 4 persone, se volete potrete raddoppiare la dose. Procuratevi: un filetto di baccalà già pulito da pelle e spine di circa 300/350 gr, una patata a pasta gialla di piccole dimensioni, un bicchiere di latte, 2 spicchi di aglio, 2 foglie di alloro, pepe nero macinato, una spolverata di zenzero macinato, olio e.v., sale, una ciriola o pezzo di baguette da circa 100 gr.
Procedete poi così: tagliate a dadini il filetto di baccalà e fatelo rosolare nell'olio caldo con le spezie di cui sopra. Aggiungete al patata tagliata a pezzetti lasciando andare il tutto a fiamma vivace. Aggiungete poi il latte e fate cuocere fino a quando il baccalà non lo avrà assorbito  e sarà diventato tenero. Se necessario, salate (io l'ho fatto). In alcune ricette si consiglia di passare in tutto con il mixer (togliendo aglio e alloro) con un filo di olio. Io l'ho evitato spezzettandolo semplicemente con la forchetta, d'altronde a fine cottura vi riuscirà benissimo. Disporre la mousse su le fette tagliate di ciriola o baguettte che avrete fatto scaldare leggermente su una padella antiaderente. A piacere (io non ne ho fatto uso) potrete decorare con olive nere e capperi.  Un filo do'olio e.v. alla fine è vivamente consigliato.Semplice, delicato e sfizioso.
Provate e ditemi. ;-)