Visualizzazioni totali

domenica 15 aprile 2012

Paccheri al ragù di pesce spada

Le cene con gli amici, specie quelli a cui si tiene molto, sono semre l'occasione ideale per fare esperimenti  in cucina. Stavolta propongo un primo, non particolarmente impegnativo per l'esecuzione, ma di risultato eccellente. Per 5-6 persone occorrono: 400 gr di pesce spada (tagliato a dadini, ovviamente pulito e privato dell'osso centrale), mezzo bicchiere di vino bianco,  200 gr di olive nere di ottima qualità (di Gaeta o greche) 250 gr di pomodori datterini, un peperoncino essiccato, una manciata di origano ed una di pepe nero macinato, olio e.v., mezzo chilo di paccheri di Gragnano (o altri, sempre di ottima qualità).
In una padella ampia fare imbiondire leggermente l'aglio nell'olio caldo, poi aggiungere il pesce, farlo andare per qualche minuto, poi salare, sfumare con il vino,  aggiungere le olive, i pomodori e tutti gli altri ingredienti. Non farlo cuocere troppo, il pesce spada deve mantenersi morbido. Cuocere al dente i paccheri e poi saltarli nella padella con il condimento. Servirli subito e mangiateli tutti! :-D   

Nessun commento:

Posta un commento