Visualizzazioni totali

giovedì 20 ottobre 2011

Mele a volontà...ancora una apple pie, stavolta un po' rivisitata

Chiusa a casa per colpa del nubifagio, con la scuola di mio figlio allagata e inagibile, e perciò a casa anche lui con me, la decisione di  fare un dolce è stata quasi obbligata.
Avevo mele in abbondanza e poi questi frutti fanno tanto autunno e desiderio di starsene al tepore del proprio "nido".
Perciò ecco una nuova ricetta, una apple pie rivisitata da me, gradevolissima, che potrete consumare da sola o con una bella tazzina di caffè (avrete capito che non amo molto tè e tisane).
Cosa serve.
Per la sfoglia:
280 gr di farina 00, 120 gr. di burro, 140 gr di zucchero, 2 cucchiai di farina di cocco, un pizzico di sale.
Per il ripieno: 4 mele grandi golden a dadini, 2-3 cucchiai di zucchero, una manciata di uva passa fatta macerare in un po' di liquore, 80 gr di mandorle a scaglie (io le avevo intere, le ho tagliate per la lunghezza), i semi di mezza stecca di vaniglia, 2 cucchiai di farina di cocco.
Impastare gli ingredienti per la sfoglia, se risultasse poco malleabile aggiungere un filo di acqua minerale. Non è necessario riposo in frigo. Nel frattempo  mescolare le mele con il resto degli ingredienti. Formare 2 dischi di impasto, stesi con il mattarello. Posizionare il primo sul fondo di uno stampo medio (23 cm. circa)  foderato di carta forno, versare il ripieno e chiudere con il secondo disco, sigillando bene i bordi. Cuocere in forno già caldo a 180° i primi 20 minuti, proseguire a 165° per altri 15 minuti. Far stiepidire e spolverare con zucchero a velo. E' eccellente tiepida, ma anche fredda . 

Nessun commento:

Posta un commento