Visualizzazioni totali

venerdì 6 maggio 2011

Fritto misto vegetale


Dopo averne dato "anteprima" su facebook ed avere fatto venire ai miei amici la voglia di friggere anche una ciabatta, mi sembra arrivato il momento di postare la ricetta, che, nella sua semplicità, garantirà un risultato ottimale, se si seguiranno dei piccoli accorgimenti. 
Ingredienti: una melanzana medio-grande, 3 zucchine romanesche, 1 patata, 1 mela, 200 gr. di farina di riso, 100 gr.  di farina doppio zero, una grattugiata di noce moscata, acqua minerale frizzante fredda, olio di girasole per friggere, sale q.b. (a fine cottura).
Procedimento: mescolare le farine ed aggiungere tanta acqua fredda quanto basta ad ottenere una pastella fluida (ma abbastanza densa che avvolga bene le verdure) e tenerla in frigo fino al momento di utilizzarla. Tagliare a fettine le melanzane e metterle, cosparse di sale in uno scolapasta con un peso sopra. Affettare il resto degli ingredienti. Mettere a scaldare l'olio in una padella capiente, mi raccomando in quantità abbondante in modo che la frittura ne sia ricoperta. Passare alla fase cruciale, cioè la frittura vera e propria: immergete le verdure nella pastella e poi nell'olio bollente (anche qui mi raccomando la temperatura, mai troppo bassa altrimenti compromettete il risultato). Quando vedrete i vegetali di un bel colore dorato metteteli su un vassoio con carta assorbente e fate così fino ad esaurimento del tutto. Prima di portare a tavola mettere il sale (non nella pastella nè sulle verdure prima di cuocerle, eccetto le melanzane), servite il fritto caldo e non abbiate sensi di colpa se per una volta avrete trasgredito. Ne sarà valsa la pena!   

1 commento:

  1. sensi di colpa??????ma quali??? di fronte a cose del genere...panza mia fatte capanna!!!! Brava tesora

    RispondiElimina