Visualizzazioni totali

sabato 9 aprile 2011

La mia apple pie

 Lo so, è scoppiato il caldo e per i dolci alle mele siamo un po' in "zona Cesarini", dal momento che iniziamo a realizzare dolci più adatti alla stagione. Però voglio ugualmente proporvela, perchè è sicuramente gradita da tutti e inoltre....le mele si trovano tutto l'anno! E' una versione "molto rivisitata" e "molto corretta" della apple pie americana, che a mio avviso ha un ripieno troppo liquido.
Occorrono:
Impasto- 300 gr. di farina doppio 0, 120 gr di burro morbido, 120 gr. di zucchero semolato, 1 pizzico di sale ed 1 di bicarbonato, 1 cucchiaio di Gran Marnier  (poco burro fuso e una manciata di zucchero per la superficie del dolce, poco prima di infornare)
Ripeno- 4-5 mele renette o golden, il succo di mezzo limone, mezzo vasetto di confettura di pesche o albicocche, una manciata di uva passa macerata nel passito (o rum se lo preferite) 100 gr. di mandorle sminuzzate.
Per decorare- zucchero a velo ed un'arancia grande (ora le arance ovviamente non sono reperibili, utilizzate magari ananas o pompelmo rosa).
Procedimento- impastate il burro morbido con lo zucchero, poi la farina e tutti gli altri ingredienti fino a formare un panetto solo ma che si possa stendere con facilità. Formate 2 dischi e con il primo rivestite la base di una tortiera medio-grande. Tagliare a dadini le mele, mescolatele con il succo di limone, poi aggiungete tutto il resto. Versarle sul primo disco di pasta, chiudere con il secondo disco sigillando bene i bordi. Forare in più punti (non troppi!!!)con uno stuzzicadenti la superficie del dolce, che spennellerete con poco burro fuso e cospargerete con una una manciata di zucchero.
Cuocete in forno a 180° per circa 30-40 minuti. Una volta fredda cospargete la apple pie di zucchero a velo e decoratela con le fette di arancia.

Nessun commento:

Posta un commento