Visualizzazioni totali

martedì 29 marzo 2011

Buono come il pane.



Finalmente l'ho fatto. Ho creato un blog di cucina dopo un lungo periodo di  "gestazione". Nessuna pretesa di insegnare, ovviamente. Solo un modo di condividere le mie esperienze gastronomiche con chi vorrà seguirmi nei miei esperimenti. Prima domanda: "da dove inizio?". La risposta è arrivata da sè. Non potevo che iniziare dalla base, dall'accompagnamento di tutti i nostri pasti e cioè dal pane.  Sono già alcuni anni che lo preparo con discreti risultati, con varie miscele di farine e senza l'ausilio di planetarie. Quella che posto qui è la miscela più semplice. e mi sembra la cosa migliore per iniziare.
Occorrono (per un filone da mezzi kg): 250 gr. di farina manitoba, 250 gr. di farina zero, mezza bustina di lievito di birra disidratato, un cucchiaino di zucchero, una manciata di sale, acqua minerale liscia a temperatura ambiente (quanto basta per impastare).
Procedimento: mescolare le farine, il lievito secco, lo zucchero, per ultimo aggiungere il sale. Trasferirle poi  sul tavolo infarinato.. Aggiungere acqua necessaria ad ottenere un impasto sodo ma di consistenza morbida e lavorarlo fino a quando sarà liscio. . Mettere a lievitare l'impasto in un luogo riparato e coperto da un panno. Dopo circa 3 ore vedrete che saà raddoppiato di volume (in questo arco di tempo fate 1 intervallo x lavorarlo di nuovo) .Dividere l'impasto in 3 filoncini e dare una forma a treccia, che inserirete in uno stampo adeguato  rivestito di carta forno (io ho usato quello da plum cake). Mettere nuovamente a lievitare un'altra ora circa fino a che nuovamente avrà raddoppiato il suo volume. Preriscaldare il forno a circa 200° e cuocere per circa 30 minuti. Gli ultimi 10 minuti di cottura estrarre il pane dallo stampo e farlo cuocere direttamente sulla griglia del forno. Lasciare freddare su un tagliere.
Una volta che avrete acquisito dimestichezza, il risultato sarà eccellente, ve lo assicuro!

5 commenti:

  1. Un grossissimo in bocca al lupo mia cara :D

    RispondiElimina
  2. brava Maria!!!! anzi Mary cuoca per caso ;))))

    RispondiElimina
  3. Brava Maria, complimenti per l'iniziativa!
    Il pane è davvero la base della nostra cucina ;-)
    Io ho iniziato a farlo da un po' con il lievito madre secco, molto comodo per la conservazione e realizzazione.
    Se ti interessano maggiori info, ti narrerò le mie esperienze.
    Bacio e un grosso in bocca al lupo!

    RispondiElimina